domenica 12 dicembre 2021

LIABILITY: Responsabilità

“Ma essere qui è molto e forse ha bisogno di noi

questo luogo terreno che, effimero, noi stranamente

sollecita. Noi, ancora più effimeri.

-Aber weil Hiersein viel ist, und weil uns scheinbar 

alles das Hiesige braucht, dieses Schwindende, das 

seltsam uns angeht. Uns, die Schwindendsten.”(Rilke)

English version at the link: Liability

La canzone ‘Liability’, della giovane cantautrice neozelandese Lorde, muove in me un sentimento di profonda tenerezza. Parla del sentirsi un “peso”, una “responsabilità” che disturba, che allontana le persone o le fa avvicinare solo finché hanno bisogno. Quando ero giovane, ma è comunque un tema che ritorna nella mia vita, ho vissuto l’esperienza del sentirsi ‘troppo’ o ‘di troppo’ in una relazione o nella vita di qualcuno.  

Del resto, le persone dotate di una qualità e di una quantità di energia non comune sono sempre un po’ ‘perturbanti’ per l’individuo medio, fisiologicamente incapace di gestire frequenze emotive, intellettive o spirituali fuori dal range ordinario. Può quindi capitare che un amico o il partner dichiari, a parole, di voler stare con noi per poi, di fatto, squagliarsela alla prima occasione. 

I versi del brano che, a ogni ascolto, mi fanno salire le lacrime agli occhi, sono:

“Faccio del mio meglio per soddisfare le sue richieste, 

gioco al romanticismo, balliamo lenti nel soggiorno, 

ma tutto ciò che un estraneo vedrebbe 

È una ragazza sola che ondeggia 

Accarezzandosi la guancia”

Ecco lo straziante contrasto tra il dolce sogno e la cruda realtà:  ascoltare i desideri e i bisogni dell’altro con l’illusione di essere in due, per poi  ritrovarsi soli, gli unici a donarci po’ di amore e compagnia. 

Tuttavia saper dare, aprirsi e condividere, nonostante le cocenti delusioni, ci rende degni, come canta in chiusura la canzone, “di dissolverci nel sole”. È un’immagine toccante, che rende giustizia a chi è riuscito ad attraversare una soglia, a camminare oltre le proprie ferite e il proprio dolore, attraversando il deserto dell’abbandono. Solo così i nostri occhi si temprano per accogliere la più pura luce e i nostri cuori si preparano all’abbraccio del più dolce amore; il resto, in fondo, era solo ‘scuola’.


Qui di seguito posto il video con la mia interpretazione della canzone, il suo testo e la traduzione in italiano.


Video al link: Liability



LIABILITY lyrics


Baby really hurt me 

Crying in the taxi 

He don't wanna know me 

Says he made the big mistake of dancing in my storm 

Says it was poison 

So I guess I'll go home 

Into the arms of the girl that I love 

The only love I haven't screwed up 

She's so hard to please 

But she's a forest fire 

I do my best to meet her demands 

Play at romance, we slow dance 

In the living room, but all that a stranger would see 

Is one girl swaying alone 

Stroking her cheek


They say, "You're a little much for me 

You're a liability 

You're a little much for me" 

So they pull back, make other plans 

I understand, I'm a liability 

Get you wild, make you leave 

I'm a little much for 

E-a-na-na-na, everyone


The truth is I am a toy 

That people enjoy 

'Til all of the tricks don't work anymore 

And then they are bored of me 

I know that it's exciting 

Running through the night, but 

Every perfect summer's 

Eating me alive until you're gone 

Better on my own


They say, "You're a little much for me 

You're a liability 

You're a little much for me" 

So they pull back, make other plans 

I understand, I'm a liability 

Get you wild, make you leave 

I'm a little much for 

E-a-na-na-na, everyone


They're gonna watch me disappear into the sun 

You're all gonna watch me disappear into the sun


RESPONSABILITÀ



Mi ha davvero ferita 

In lacrime, nel taxi 

Lui non vuole conoscermi 

Dice di aver fatto un grande errore nel ballare nella mia tempesta 

Dice che è stato un veleno 

Quindi credo che andrò a casa 

Tra le braccia della ragazza che amo 

L'unico amore che non rovinato 

Lei è così difficile da accontentare 

Ma lei è un incendio boschivo 

Faccio del mio meglio per soddisfare le sue richieste 

Gioco al romanticismo, balliamo lenti 

Nel soggiorno, ma tutto ciò che un estraneo vedrebbe 

È una ragazza sola che ondeggia 

Accarezzandosi la guancia


Loro dicono: "Tu sei un po' troppo per me 

Sei un pesp 

Sei un po' troppo per me 

Così si tirano indietro, fanno altri piani 

Ho capito, io sono un peso 

Ti rendo folle, ti faccio andare via 

Sono un po' troppo per 

E-a-na-na-na, chiunque


La verità è che io sono un giocattolo 

Con cui le persone giocano 

Fino a quando tutti i trucchi non funzionano più 

E poi si trovano annoiati da me 

So che è eccitante 

Correre per tutta la notte, ma 

Ogni perfetta estate 

Mi divora viva da quando te ne sei andato 

Meglio da sola


Loro dicono: "Tu sei un po' troppo per me 

Sei un peso 

Sei un po' troppo per me 

Così si tirano indietro, fanno altri piani 

Ho capito, io sono un peso 

Ti rendo folle, ti faccio andare via 

Sono un po' troppo per 

E-a-na-na-na, chiunque


Mi guarderanno sparire verso il sole 

Voi tutti mi guarderete sparire dentro al sole

Per prenotare  un colloquio  di Counseling contattatemi attraverso il mio sito  Le Vie per l'Armonia.


LIABILITY

“…But because truly being here is so much; because everything here

 apparently needs us, this fleeting world, which in some strange way

 keeps calling to us. Us, the most fleeting of all.”(Rilke, The Ninth Elegy)

Versione italiana al link: Liability - responsabilità

The song ‘Liability', by the young New Zealand singer-songwriter Lorde, moves a feeling of deep tenderness in me. It is about feeling a 'burden', a 'responsibility' that disturbs, that pushes people away or makes them approach only when they need it. Especially when I was young, but it is still a theme that recurs in my life, I experienced feeling 'too much' or 'too much' in a relationship or in someone's life.  

On the other hand, people with an uncommon quality and amount of energy are always a bit 'disturbing' for the average individual, who is physiologically incapable of handling emotional, intellectual or spiritual frequencies outside the ordinary range. So it can happen that a friend or partner will say in words that they want to be with us and then, in fact, run off at the first opportunity.

The lines in the song that bring tears to my eyes every time I listen are:

"I do my best to meet her demands 

Play at romance, we slow dance 
In the living room, but all that a stranger would see 
Is one girl swaying alone 

Stroking her cheek"

Here is the heartbreaking contrast between the sweet dream and the crude reality: listening to each other's desires and needs with the illusion of being in two and then finding ourselves alone, the only ones to give us some love and companionship. 

However, knowing how to give, to open up and to share, despite the bitter disappointments, makes us worthy, as the song closes with, 'of dissolving into the sun'. It is a touching image that does justice to those who have managed to cross a threshold, to walk beyond their wounds, beyond their pain, across the desert of abandonment. Only in this way are our eyes hardened to receive the purest light and our hearts prepared for the embrace of the sweetest love; the rest, after all, was just 'school'.


Below is the video with my interpretation of the song and its lyrics.

Video at the link: Liability

LIABILITY


Baby really hurt me 

Crying in the taxi 

He don't wanna know me 

Says he made the big mistake of dancing in my storm 

Says it was poison 

So I guess I'll go home 

Into the arms of the girl that I love 

The only love I haven't screwed up 

She's so hard to please 

But she's a forest fire 

I do my best to meet her demands 

Play at romance, we slow dance 

In the living room, but all that a stranger would see 

Is one girl swaying alone 

Stroking her cheek


They say, "You're a little much for me 

You're a liability 

You're a little much for me" 

So they pull back, make other plans 

I understand, I'm a liability 

Get you wild, make you leave 

I'm a little much for 

E-a-na-na-na, everyone


The truth is I am a toy 

That people enjoy 

'Til all of the tricks don't work anymore 

And then they are bored of me 

I know that it's exciting 

Running through the night, but 

Every perfect summer's 

Eating me alive until you're gone 

Better on my own


They say, "You're a little much for me 

You're a liability 

You're a little much for me" 

So they pull back, make other plans 

I understand, I'm a liability 

Get you wild, make you leave 

I'm a little much for 

E-a-na-na-na, everyone


They're gonna watch me disappear into the sun 

You're all gonna watch me disappear into the sun 

Per prenotare  un colloquio  di Counseling contattatemi attraverso il mio sito  Le Vie per l'Armonia.


sabato 11 dicembre 2021

INCANTO SERALE

“…Oh, l’ho seguita alla stazione con una valigia in mano

È difficile da dire, è difficile dirlo, quando tutto il tuo amore è inutile” (The Rolling Stones)


“Ho negato i miei bisogni e i miei desideri così a lungo che adesso mi ritrovo a sognare l’ordinario.” (Sara Bini)

English version at the link: Evening Charm

Qui di seguito la mia poesia “Incanto serale”, ben introdotta dalle due citazioni in esergo.


Incanto serale


Perfetta  imperfezione

disciolta in tenerezza.


È il silenzio cristallino 

delle cose scontate

velate

          sfilate

                      a malapena

udite


Queste membra intrecciate

tra le coltri

                 all’imbrunire:

sei la dimensione terrestre 

                  a cui non so

rinunciare


Per prenotare  un colloquio  di Counseling contattatemi attraverso il mio sito  Le Vie per l'Armonia.


EVENING CHARM

“Yeah, I followed her to the station, with a suitcase in my hand

Whoa, it's hard to tell, it's hard to tell, when all your love's in vain” (The Rolling Stones)


“I have denied my needs and desires for so long that I now find myself dreaming of the ordinary.”(Sara Bini)

Versione italiana al link: Incanto serale

Below is my poem 'Evening Charm', well introduced by the two quotations in the exergue.


Evening charm 


Perfect imperfection

in tenderness dissolved.


It is the crystalline silence 

of things taken for granted

veiled

          paraded

                      barely

heard


These limbs interlaced

among the blankets

                 at dusk:

you are the earthly dimension 

                  that I cannot

renounce


Per prenotare  un colloquio  di Counseling contattatemi attraverso il mio sito  Le Vie per l'Armonia.